comunicazione

 

Il materiale è scaricabile qui:

PROPOSTE PIANETA ECONOMIA 24 GIU 23

QUESTIONARIO PIANETA GIOVANI 24 GIU 23

 

L’intervento di Marzia Danna del Pianeta Giovani

Analisi dei relatori, momento della tavola del dibattito

La sala e la tavola del dibattito

Elaborazione delle risposte della platea tramite il programma “Slido”

Elaborazione delle risposte della platea tramite il programma “Slido”

L’appuntamento è per sabato 24 giugno alle ore 09:30 presso la Chiesa del Gonfalone a Fossano, con un convegno di chiusura di questa prima parte dell’anno dell’Associazione Insieme, organizzato in collaborazione con A.I.S.P.A.

Il tema verterà sulle difficoltà che le aziende stanno riscontrando nel reperire personale e manodopera specializzata. Il Pianeta Economia, che lo sta curando, intende toccare l’argomento evidenziandone criticità e conseguenze nel mondo del lavoro suscitando, nel contempo, suggestioni utili di approfondimento mediante la condivisione di esempi virtuosi, riscontrati principalmente in provincia di Cuneo, attuati per affrontare e, per quanto possibile, arginare il problema.

«È stato condotto un approfondimento sulle fonti e le entità di finanziamento messe a disposizione dagli enti governativi, europei e regionali a favore della formazione, anche post-diploma, finalizzata all’ottenimento di personale specializzato. In secondo luogo abbiamo interessato le giovani generazioni, concentrandoci su un range generazionale che va dai 16 ai 28 anni: l’intervento è stato effettuato in modo smart e dinamico attraverso questionari di gradimento, rispetto alle aspettative ed alle proprie ambizioni, partecipati mediante moduli on-line o social-network, in collaborazione con il nostro Pianeta Giovani» spiega Marco Cerati, coordinatore del Pianeta Economia e Lavoro di Insieme.

Alla tavola rotonda moderata dalla giornalista Filomena Greco de ‘Il Sole 24 Ore’ interverranno: il rettore del Politecnico di Torino Guido Saracco, il direttore di Fondazione ITS Biotecnologie Piemonte Anna Forlesa, l’amministratore delegato di Maina S.p.A. Marco Brandani, il direttore del C.F.P. Cebano-Monregalese Marco Lombardi e l’imprenditore Ernesto Testa. Le conclusioni saranno affidate ai membri del Pianeta Economia insieme all’assessore regionale Elena Chiorino.

Grazie al supporto di stretti collaboratori, la nostra Associazione ha partecipato alla redazione di questo vademecum sui primi adempimenti di una neo-eletta Amministrazione Comunale.

Un particolare ringraziamento va al dott. Benedetto Buscaino per il suo prezioso contributo all’opera.

 

VADEMECUM 2023

ALL A DECR NOMINA ASSESSORI

ALL B DICHIARAZIONE

ALL C CONVALIDA CONSIGLIO

ALL D INDIRIZZI

 

SCUSANDOCI PER IL BREVE PREAVVISO, MA IN CONSIDERAZIONE DELLE PREVISIONI METEOROLOGICHE E QUANTO AVVENUTO IN EMILIA-ROMAGNA NEI GIORNI SCORSI.

 

“S.O.S. sanità – L’emergenza della carenza di personale sanitario: cause e possibili rimedi”. Il messaggio è drammaticamente chiaro e attuale: se ne parlerà a Dogliani, presso il Teatro Sacra Famiglia, sabato 20 maggio alle ore 09:30. Il Pianeta Sanità dell’Associazione Insieme, in collaborazione con il Gruppo Monregalese, ha chiamato a partecipare al dibattito, coordinato dalla giornalista Filomena Greco de ‘Il Sole 24 Ore’, illustri personaggi del settore, a partire da Walter Ricciardi Professore di Medicina e Sanità Pubblica all’Università Cattolica di Roma. Insieme a lui i due Direttori Generali delle nostre A.S.L.: Giuseppe Guerra dell’ASL CN1 (Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Cuneo) e Massimo Veglio dell’ASL CN2; e Livio Tranchida commissario dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle. Seguirà un dibattito con esperti locali del settore e altri rappresentanti della sanità cuneese.

«Il tema è sicuramente molto sentito sia da chi lavora nel mondo sanitario, sia dai suoi utenti. Per questo come Associazione abbiamo voluto affrontare l’argomento non solo per analizzare le cause della carenza di medici e di tutte le professioni sanitarie, ma anche riflettere su possibili soluzioni e comprenderne la fattibilità» spiega Barbara Nano, una delle due coordinatrici del Pianeta Sanità, nonché del Gruppo Monregalese di Insieme.

«Nel corso dell’incontro potremo interagire con illustri ospiti, altamente qualificati» continua Giuliana Chiesa, anche lei coordinatrice del Pianeta Sanità di Insieme e Vice Presidente dell’Associazione, «All’interno del nostro gruppo siamo tutte persone che si interfacciano giornalmente con questo mondo e abbiamo pienamente coscienza del problema che vogliamo affrontare in modo diretto e propositivo. Questo sarà sicuramente un importante momento di confronto con professionisti del settore da cui ricavare spunti e sollecitazioni a 360° gradi”.

L’ingresso è libero.

L’Associazione Insieme e l’Ordine dei Cavalieri delle Langhe collaborano con Piemonte Musei e BeLocal per presentare la mostra “L’anima volto – I segreti dei ritratti di Leonardo Da Vinci” allestita a Palazzo Samone a Cuneo, dal 12 maggio al 17 settembre prossimi dalle ore 11:30 alle 19:30 – orario continuato, chiuso il mercoledì.

L’inaugurazione si terrà giovedì 11 maggio alle ore 17:00 presso il Salone d’Onore del Comune di Cuneo (Via Roma 28) a cui seguirà la visita alla mostra accompagnata dal curatore Nicola Barbatelli.

Andrea Vero dell’Associazione Insieme, nonché Presidente dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe spiega: «Sono due realtà associative che operano ormai da diversi anni in provincia di Cuneo e collaborano spesso in progetti sociali e culturali. Entrambe hanno sviluppato nel corso degli anni un’attenzione e una sensibilità particolari per i territori della nostra provincia, anche per quelli più remoti e meno conosciuti, che cercano di valorizzare attraverso lo strumento della cultura. Nel corso degli anni sono ormai molti gli eventi culturali e le mostre che abbiamo allestito e messo a disposizione della collettività. “L’Anima e il Volto – Il mistero del volto di Leonardo da Vinci” è l’ultima mostra in ordine di tempo che, le rispettive associazioni in collaborazione con Piemonte Musei e Be Local, hanno deciso di allestire e mettere a disposizione della città di Cuneo e della comunità provinciale. Un’esposizione che, avvalendosi delle più moderne tecnologie multimediali, accompagna il visitatore alla scoperta di Leonardo da Vinci».

Attraverso l’alta tecnologia, che utilizza ologrammi e video interattivi, i visitatori potranno immergersi nella vita e nell’opera del genio toscano, scoprendo la sua straordinaria vicenda umana ed artistica, le sue passioni e le sue sperimentazioni pittoriche. A coronare questo approfondimento sul ritratto la mostra espone la Tavola Lucana, nota anche come il Ritratto di Acerenza, che delinea la figura iconica di un Leonardo da Vinci quarantenne.