Una sala gremita quella che si è riunita sabato mattina al Castello di Grinzane Cavour dove Mariella Enoc ha parlato del suo libro e della sua esperienza professionale e sociale, insieme a Giovanni Quaglia, Presidente della Fondazione C.R.T. e guidati da Roberto Fiori de “La Stampa”. L’alto profilo dell’autrice, ora Presidente dell’Ospedale “Bambino Gesù” di Roma e Consigliera di Papa Francesco, è emerso dalle tematiche affrontate con i suoi interlocutori e nel dibattito intercorso con i componenti del Pianeta Sanità dell’Associazione Insieme, coordinato da Andrea Imbimbo, che hanno posto diverse domande sugli argomenti affrontati nel libro: assistenza, ricerca, cura, lavoro, dialogo, servizio, accoglienza, preghiera, sofferenza, poveri, ascolto, valori, collaborazione, famiglia, rete, relazioni… Queste sono alcune delle parole chiave che hanno caratterizzato l’attività e lo spirito di Mariella Enoc, connotazioni che la rendono una delle più apprezzate manager d’Europa. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Insieme, in collaborazione con l’Ordine dei Cavalieri delle Langhe e il MUDI di Alba.

Al termine della presentazione Andrea Vero ha consegnato all’autrice il Cavalierato ad honorem dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe, in qualità di Presidente dell’Ordine nonché consigliere di Insieme, e ci spiega: «Abbiamo voluto premiare una persona che ha dedicato la sua vita alla cura dei più fragili. Una donna dalle indiscusse doti manageriali che fin dagli esordi ha saputo organizzare magistralmente strutture sanitarie e di assistenza che si occupassero delle persone più indifese e bisognose di aiuto. Da sempre ai vertici di imprese, ospedali, associazioni di categoria. Persona tenace, dall’acuta intelligenza, che lavora instancabilmente e silenziosamente per il bene della collettività. Ci piace definirla l’ ‘angelo dei più fragili’ e negli ultimi anni, da quando ha assunto la Presidenza dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù”, l’ ‘angelo dei bambini’».

Aggiunge Giuliana Chiesa, Vice Presidente di Insieme e membro del Pianeta Sanità: «Abbiamo assistito ad una lezione di vita intensa. Si è parlato di “medicina del territorio”, che deve essere di qualità tanto quanto quella dei grandi centri urbani, perché è dal piccolo che si parte per creare un buon sistema di rete e relazioni con il mondo: aspetti che Mariella Enoc ha ribadito più volte oggi. E noi, come Associazione, crediamo molto in questo, perché, come afferma lei, occorre “prendersi cura” dei pazienti, non limitarsi a “curare”». Conclude Chiesa: «Alla nostra domanda: ‘cos’è per lei il discernimento?’ Mariella Enoc ha risposto: ‘E’ essere irrequieti, non avere certezze, mettersi sempre in gioco’. Ecco, questo è quello a cui come Associazione, come singolo Cittadino, dobbiamo aspirare».

Da sinistra: Andrea Vero, Marcello Cavallo, tavolo relatori

Mariella Enoc

Da sinistra: Roberto Fiori, Mariella Enoc, Giovanni Quaglia

Il pubblico in sala

Consegna del Cavalierato dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe a Mariella Enoc

Da sinistra: Andrea Vero, Marcello Cavallo, Mariella Enoc, Giovanni Quaglia

Da sinistra: Pianeta Sanità e tavolo relatori

Le domane del Pianeta Sanità a Mariella Enoc

I componenti del Pianeta Sanità con Mariella Enoc.

Il saluto di Federico Borgna, Presidente Provincia di Cuneo

Il saluto di Ezio Raviola, Vice Presidente Vicario Fondazione CRC

 

Ritorna nella sua sessione autunno-invernale il Workshop formativo rivolto agli amministratori, dipendenti di enti pubblici e cittadini, organizzato della Associazioni Insieme ed AISPA. «La prima fase si era conclusa a giugno, durata quattro incontri online dove erano intervenuti formatori e professionisti che hanno affrontato i temi della comunicazione, della leader efficace, della stesura di un programma di mandato e della conciliazione dei principi di etica e legalità in una Pubblica Amministrazione» Spiega Lucio Riba, Presidente di AISPA «Questo secondo ciclo si svolgerà in presenza, salvo cambiamenti dettati dalla situazione pandemica, con illustri relatori di assoluto alto calibro e professionalità».

Si inizierà sabato mattina 6 novembre, luogo ancora da definire, con Bruno Armone Caruso, segretario del Comune di Carmagnola, e Michele Pianetta, Vice Presidente ANCI Piemonte e di Insieme, nonché Vice Sindaco di Villanova Mondovì, che tratteranno di separazione delle competenze tra politica e struttura per una gestione efficace del personale in una Pubblica Amministrazione. Sabato 13 novembre si parlerà di gestione degli appalti di forniture, servizi e lavori alla luce delle nuove linee del PNRR con l’avvocato Alessandro Sciolla e il Sindaco di Racconigi, Valerio Oderda. Proseguirà sabato 11 dicembre con Federico Borgna, Sindaco di Cuneo e Presidente della Provincia, e Roberto Daneo di We Plan per parlare delle fonti di finanziamento dei programmi pubblici e privati 2021-2027 ed aggiornamento sul PNRR; per concludere venerdì 14 gennaio, alle 18:00,  con Giovanni Quaglia, Presidente CRT, e Benedetto Buscaino, già segretario della Provincia di Cuneo, sulla cooperazione tra Pubblica Amministrazione ed enti intermedi per una gestione più efficace ed efficiente della “cosa pubblica”.

«In questo secondo ciclo dei Workshop si entra nell’operatività di un ente pubblico, analizzandone la struttura e le tecniche di gestione, con collegamento diretto a quanto previsto nelle linee di indirizzo del PNRR» afferma Michele Pianetta, Vice Presidente di Insieme «Sono temi di estrema attualità che non si possono non considerare, tenuto conto del clima di ripresa che sembra si stia facendo largo in quest’ultimo periodo. Per questo auspichiamo in una partecipazione numerosa ed interessata».

Per iscriversi, occorre inviare una mail a segreteria@associazioneinsieme.info entro il 25 ottobre. La partecipazione è gratuita.

Un sabato mattina caratterizzato da tante sfumature, quello che si è svolto a Mondovì Piazza, nelle sale del Circolo di Lettura e del Centro Studi Monregalesi. Non si tratta di sfumature di colore, o di significato di parole, ma di ambiente, inteso nel senso più ampio di quanto siamo abituati a pensarlo. Il dibattito che ha preceduto l’assemblea annuale dei soci di Insieme quest’anno ha voluto affrontare il tema dell’ambiente visto sotto molteplici aspetti, che sono stati trattati da illustri ospiti, di indiscutibile competenza e professionalità. Sotto la guida dei due giornalisti, Paolo Cornero e Gabriele Gallo, sono intervenuti: Attilio Ianniello  del Comizio Agrario di Mondovì che ha parlato di agricoltura e ambiente; Gianluigi Delforno, direttore di stabilimento di Acqua San Bernardo, ha legato il tema all’economia; dal punto di vista sanitario è intervenuta Donatella Galliano, Presidente dell’Associazione Psicologi per i Popoli Federazione Nazionale e Piemonte; mentre Michele Rosboch, Presidente IRES Piemonte e docente di storia di diritto italiano ed europeo all’Università degli Studi di Torino, ne ha esposto il lato religioso. Sotto l’aspetto turistico ha parlato Francesca Blengini, direttore tecnico Agenzia Club dei Viaggi di Mondovì; quello sportivo/culturale Erminio Meroni, Presidente del Comitato Sentiero Landandé; infine Chris Bangle, managing director di Chris Bangle Associates e Presidente/Fondatore di Big Bench Community Project, ha dato la sua visione in campo artistico. Sono inoltre intervenuti all’accoglienza dell’evento il Vescovo della Diocesi di Mondovì, Mons. Egidio Miragoli, il Sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, il Vice Presidente di CRC, Ezio Raviola, e il Presidente di Fondazione CRT, Giovanni Quaglia.

«Una sala gremita con ospiti che hanno dato luogo a un dibattito di alto livello su un tema di non così facile trattazione» commenta soddisfatto Marcello Cavallo, Presidente di Insieme «A Mondovì siamo stati accolti con grande disponibilità da parte di enti, associazioni e amministrazione comunale che ringraziamo di cuore. Un particolare ringraziamento va a Sandro Dardanello del Circolo di Lettura ed a Teresio Sordo del Centro Studi Monregalesi per la disponibilità delle sale dove abbiamo potuto svolgere l’evento. Inoltre a tutti i relatori, i volontari ed i soci che si sono adoperati per l’ottima riuscita, soprattutto agli amici del neo-gruppo di Insieme Monregalese, che hanno dimostrato di essere affiatati e propositivi in questa prima loro iniziativa. Con l’augurio di poterne organizzare molte altre».

Da sinistra: Chris Bangle, Erminio Meroni, Gabriele Gallo, Francesca Blengini

 

Da sinistra: Gianluigi Delforno, Paolo Cornero, Attilio Ianniello

 

 

Da sinistra: Michele Rosboch, Paolo Cornero, Donatella Galliano

 

Da sinistra: Federico Lemut, Marcello Cavallo, Serena Gasco, Barbara Nano, Michele Pianetta

 

L’intervento finale di Giovanni Quaglia

 

 

 

 

Sabato 16 ottobre alle ore 10:30, al Castello di Grinzane Cavour, verrà presentato il libro di Mariella Enoc, Presidente dell’Ospedale “Bambino Gesù” di Roma, Consigliera di Papa Francesco, nonché una delle manager più apprezzate ed influenti di Europa. “Il dono e il discernimento” è un libro autobiografico impostato come intervista che il Padre Gesuita Francesco Occhetta rivolge alla manager e che tocca temi rilevanti: dalla sanità, alla fede, all’impegno sociale, al ruolo imprenditoriale. Lo presenterà Giovanni Quaglia, Presidente CRT, con ospite la stessa autrice e moderatore Roberto Fiori, giornalista de “La Stampa”. L’evento è organizzato dal Pianeta Sanità della Galassia Granda dell’Associazione Insieme, coordinato da Andrea Imbimbo, in collaborazione con l’Ordine dei Cavaliere delle Langhe e il MUDI di Alba.

Giuliana Chiesa, Vice Presidente di Insieme e membro del Pianeta Sanità: «Un evento che non è solo la presentazione di un libro scritto da una grande Donna, ma un momento di riflessione su temi che mai come oggi ci toccano così da vicino in quanto di una attualità e importanza vitale, dai quali potremmo trarre spunti personali, per le nostre singole attività e per progetti nuovi e diversi della nostra Associazione».

Andrea Vero, Presidente dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe: «Conoscere di persona e potersi confrontare con una donna così preparata e tenace, dotata di vivace intelligenza e da sempre impegnata a far dialogare impresa, etica e responsabilità sociale, è una preziosa occasione di crescita».

 

L’assemblea annuale dei soci di Insieme quest’anno sbarcherà a Mondovì, sabato 09 ottobre, a Piazza. La precederà alle ore 09:30 il dibattito con tema “Sfumature d’ambiente – Dialoghi sulla relazione ambiente/vita” che si terrà in due sale, collegate tra loro in videoconferenza a causa dei contingentamenti anti-Covid: il “salone delle feste” della Società Circolo di Lettura e la sala conferenze del Centro Studi Monregalesi. Verrà trattato l’ambiente sotto vari punti di vista, ognuno esposto da diversi ospiti, tra i quali sono previsti: Chris Bangle (managing director di Chris Bangle Associates e Presidente/Fondatore di Big Bench Community Project- ambiente e arte), Antonio Biella (Direttore Generale Acqua San Bernardo – ambiente ed economia), Francesca Blengini (Direttore tecnico Agenzia Club dei Viaggi di Mondovì – ambiente e turismo), Donatella Galliano (Presidente di Psicologia dei Popoli Piemonte e Federazione – ambiente e salute), Attilio Ianniello (Comizio Agrario di Mondovì – ambiente e agricoltura), Erminio Meroni (Presidente Comitato Sentiero Landandé – ambiente e sport/cultura), Michele Rosboch (Presidente IRES Piemonte e docente di storia di diritto italiano ed europeo all’Università degli Studi di Torino – ambiente e religione). Interverranno inoltre: il Presidente di Fondazione CRT, Giovanni Quaglia, il Sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, ed il Vescovo Mons. Egidio Miragoli. A moderare il dibattito in due momenti di confronto ci saranno i due giornalisti Paolo Cornero e Gabriele Gallo.

Seguirà il pranzo (con posti limitati) presso l’Osteria Vineria Cantine Bonaparte e nel pomeriggio vi sarà la possibilità di effettuare alcune visite nel centro storico di Mondovì Piazza.

Nel rispetto della vigente normativa anti-Covid, sia per il convegno che per il pranzo, i posti sono limitati e disponibili fino al loro esaurimento. Per le iscrizioni occorre mandare una mail a: segreteria@associazioneinsieme.info