Eventi

Comincia la stagione autunnale dell’Associazione Insieme con un’iniziativa organizzata dal gruppo della zona del Monregalese, in stretta collaborazione con il Comitato del Sentiero Landandé, che si svolgerà domenica 2 ottobre con il prezioso contributo di Banca Alpi Marittime. “LANDANDE’ INSIEME. Alla scoperta del Sentiero Landandé tra prodotti tipici, natura, divertimento e benessere” è un evento rivolto principalmente alle famiglie, per far riscoprire lo stile di vita sano tramite il contatto con la natura, il consumo di prodotti del territorio, i momenti di convivialità, di confronto e di rilassamento mentale.

Il ritrovo è alle ore 09:00 a Briaglia, in Piazza Serra: si partirà accompagnati dalla guida naturalistica Luca Giraudo e si percorrerà una parte del Sentiero che arriva alla chiesa di San Teobaldo a Niella Tanaro. Durante il percorso ci saranno due brevi “soste”. Nella prima sono previsti due piccoli intrattenimenti: per i bambini un’attività-gioco con Il Bosco delle Scoperte e Asd Fehu di Vicoforte e per gli adulti un momento di salute mentale e benessere fisico con l’aiuto della natura insieme a Davide Manfredi, operatore discipline evolutive AIDE. La seconda tappa sarà presso la panchina gigante di Niella Tanaro, dove verrà presentato il progetto del Landandé “Giovani in Contatto”. Alla fine del percorso verrà consegnato il “pranzo al sacco” con prelibatezze preparate dall’Associazione Contadini Monregalesi, tutte a “Km zero”. Alle 14:30, per chi desidera farlo in compagnia, ci sarà il rientro in Piazza Serra dove si avrà la possibilità di partecipare ad una lezione di yoga con Laura Garelli (munendosi di appositi tappetini) e di spostarsi poi al Santuario nella vicina Vicoforte per la castagnata organizzata dalla Pro Vicoforte.

Il costo della partecipazione è di 5,00 Euro (gratuito per i bambini fino a 13 anni) e la prenotazione è obbligatoria scrivendo all’indirizzo mail segreteria@associazioneinsieme.info entro il 25 settembre.

Si raccomandano scarpe da trekking ed abbigliamento comodo.

 

Ritorna la mostra contemporanea diffusa FORME E COLORI edizione 2022, che vede Insieme anche quest’anno collaborare con l’Ass. Ordine dei Cavalieri delle Langhe.
La mostra fa parte del progetto MACAL e si snoda in un percorso che attraversa 10 borghi dell’Albese e dell’Alta Langa, ognuno che espone sculture ed opere di illustri artisti:

  • Grinzane Cavour – Sergio Unia
  • Serravalle Langhe – Giovanni Borgarello
  • Bossolasco – Franco S. Alessandria
  • San Benedetto Belbo – Franco Marabotto
  • Sale San Giovanni – Daniele Aletti e Daniela Guggisberg
  • Mombarcaro – Gian Piero Viglino
  • Niella Belbo – Franco Marabotto
  • Bergolo – Cristiana Cravanzola
  • Albaretto della Torre – Osvaldo Moi
  • Diano d’Alba – Gabriele Garbolino Ru

L’ inaugurazione si terrà venerdì 9 settembre alle ore 18:00 presso la Sala delle Maschere al Castello di Grinzane Cavour.
La mostra sarà visitabile fino al 30 novembre.

 

L’appuntamento è per sabato 11 giugno ore 09:30 al Lago “La Sirenetta” a Savigliano, per un tema di forte attualità ed interesse: “Acqua fonte di vita: preservarla, gestirla, viverla”.

I Pianeti Agricoltura ed Economia della Galassia Granda di Insieme, in collaborazione con AISPA, in queste settimane sono impegnati nell’organizzazione di questo convegno dove interverranno esperti e personaggi di spicco: introdurrà Silvio Barbero, Vice Presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Presidente del Collegio dei Garanti Slow Food Internazionale, al quale faranno seguito illustri professori del Politecnico ed Università degli Studi di Torino, quali Stefano Ferraris, professore ordinario di idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali,  Alessandro Pezzoli, professore aggregato di oceanografia e fisica dell’atmosfera, Stefano Ferrari, professore aggregato di idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali. Infine Anna Marino, laureata in biologia ambientale e dottoranda dell’Università di Torino, rappresentante di Alpstream (Centro per lo Studio dei fiumi alpini).

Coordinerà il dibattito la giornalista Irene Soave del Corriere della Sera, originaria saviglianese.

«Il tema è talmente grande che ci siamo sentiti molto “piccoli” nell’affrontarlo» commenta Alberto Fissore, coordinatore del Pianeta Agricoltura e Montagna «Ma grazie al supporto degli esperti che interverranno al convegno, con i quali ci siamo confrontati in questi mesi, abbiamo potuto comprendere le tante sfumature dell’argomento e giungere a delle proposte concrete, redigendo una sorta di “decalogo” da sottoporre all’attenzione delle istituzioni ed enti competenti sull’utilizzo dell’acqua, per poterla appunto preservare, gestire e vivere. Di questo approfondiremo durante quella mattina».

Aggiunge Marco Cerati, coordinatore del gruppo Economia: «Abbiamo avuto modo di parlare con rappresentanti di aziende ed istituzioni locali, come l’ACDA e l’ATL, per affrontare l’argomento anche sul piano di ricaduta turistica e di gestione della risorsa.  Il convegno sarà il momento “clou” dove poter tirare le conclusioni e presentare le “suggestioni” di Insieme».

Ritorna in una nuova edizione la mostra “FORAVIA – Un territorio straordinario“, che racconterà in quarantotto immagini artistiche di altissima qualità gli angoli più suggestivi delle Langhe. La mostra è il frutto del lavoro svolto dai fotografi del progetto “Me Langa” dei Cavalieri delle Langhe, dove la nostra Associazione collabora.
L’inaugurazione avrà luogo venerdì 10 giugno p.v. alle ore 17:30 ad Alba, presso lo Spazio Espositivo di Palazzo Banca d’Alba in Via Cavour n. 4.

Il Progetto “Me Langa” nasce per dare visibilità al territorio dell’Alta Langa attraverso le immagini artistiche realizzate dai fotografi che hanno finora aderito all’iniziativa. I riscontri ricevuti dal pubblico delle esposizioni precedenti ci hanno dato buona dimostrazione di come si sia destato l’interesse a visitare i luoghi ritratti, con conseguente ricaduta positiva sul turismo e sull’economia locale.
In questa nuova mostra esporremo per la prima volta gli scatti artistici realizzati nei Comuni di Bossolasco, Cerretto Langhe, Cortemilia, Lequio Berria, Paroldo e Sale San Giovanni e sarà l’occasione per promuovere tutto il territorio dell’Alta Langa.

La mostra proseguirà dal 11 al 26 giugno 2022, nei giorni di sabato e domenica con i seguenti orari 09:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00.