News

Pubblichiamo una breve scheda informativa riferita allo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

E’ il sistema di autenticazione che permette a tutti i cittadini di accedere ai servizi on line della pubblica amministrazione, ma anche di privati, con un’identità digitale unica.

All’interno della scheda troverete indicati anche i servizi ai quali si può accedere tramite SPID. Ad esempio con l’Inps si potrà verificare la propria pensione e fare domanda per ottenere la pensione stessa, ottenere certificati anagrafici online sul sito del proprio comune, ritirare i referti sanitari on line, ecc.

A tendere questo sarà il nuovo modo con il quale saremo chiamati ad interfacciarci con la pubblica amministrazione in genere. Per questo motivo abbiamo chiesto alla nostra giovane Socia, Dott.ssa Elisa Berlocco, di redigere il “compendio” che vi alleghiamo.

Ringraziando Elisa il suo interessante lavoro.

Il 20 e 21 settembre saremo chiamati ad esprimerci sul Referendum per la riduzione dei parlamentari.

E’ un momento di riforma importante per la vita politica del nostro Paese. Purtroppo, salve rare eccezioni, viene dato scarso risalto a questo referendum.

Come “Insieme” abbiamo pensato di sottoporre alla Vostra attenzione alcune riflessioni, senza peraltro esprimere un parere nel merito, come contributo alla scelta che ognuno di noi sarà chiamato a fare.

Tale contributo è stato redatto dal Dott. Benedetto Buscaino, già Segretario generale della Provincia di Cuneo e di Torino, e nostro appassionato collaboratore, con la collaborazione del Dott. Andrea Levico. Va quindi a loro un caloroso ringraziamento!

Sabato 29 agosto si è svolto ad Ormea un incontro allargato tra tutti i componenti dei Pianeti tematici della Galassia Granda di Insieme per parlare di digitalizzazione delle aree montane e più marginali, calandosi nella realtà della Provincia di Cuneo.

L’incontro è stato promosso dal Pianeta Agricoltura e Montagna, diretto da Alberto Fissore di Marene, e sono intervenuti nel dibattito due personaggi esperti del settore: Marco Galliano, responsabile commerciale della BBBell, e Marco Valente, responsabile dell’area Nord-Ovest di Wind Tre. I due relatori hanno presentato la situazione attuale della diffusione e dell’opportunità dell’investimento nella banda ultra larga, facendo presente quanto le aziende operanti nel settore delle telecomunicazioni trovino poco sostenibili le reti fuori dalle aree urbane. Nello specifico i problemi si riscontrano nei costi di allacciamento, della manutenzione del sito dove le attrezzature vengono posate, e anche in un costo in termini di “tempo” a causa delle lungaggini burocratiche-autorizzative.

Durante il confronto sono emerse alcune soluzioni che potrebbero adottare gli enti (comunali, provinciali, regionali) per poter rendere più “accattivanti” le aree montane agli occhi delle aziende potenziali investitori della banda, ad esempio: collaborazione e snellimento nel rilascio delle autorizzazioni necessarie, stanziare dei fondi per coprire, anche solo in parte, i lavori di realizzazione dell’infrastruttura, infine diffondere una consapevole ed accurata informazione sul progetto e sugli effetti nel territorio, soprattutto dal punto di vista ambientale.

«Abbiamo raccolto opinioni di esperti e consigli utili» afferma Marcello Cavallo, Presidente di Insieme «Ora è nostro compito farli fruttare diffondendoli alle singole comunità territoriali affinché possano cogliere l’opportunità del digitale, perché, e questi ultimi mesi l’hanno provato, oramai non se ne potrà più fare a meno».

L’Associazione Insieme approfondirà ulteriormente l’argomento il 17 ottobre con un convegno in sinergia con A.I.S.P.A. che tratterà di “digital divide”.

Al tavolo, da sinistra: Alberto Fissore, Marco Valente e Marco Galliano

Il Consiglio Direttivo si congratula con il suo Presidente Marcello Cavallo per il nuovo incarico al Miac di Cuneo.

A Marcello un grande augurio di buon lavoro!