News

È mancato nella notte, all’età di 89 anni Andrea Brunetto, Sindaco di Caramagna Piemonte dal 1957 al 2004.

Il suo impegno politico amministrativo era iniziato nel 1956 come consigliere comunale nelle file della Democrazia Cristiana. L’anno successivo, in seguito alla morte dell’allora sindaco Garavagno, era stato eletto sindaco e riconfermato, con ampio consenso, fino al 2004 quando, con l’entrata in vigore della nuova legge elettorale, non gli fu più possibile ricandidarsi, svolgendo comunque ancora una legislatura come assessore; in totale il suo impegno per il paese è durato 53 anni.

Presidente per due volte dell’assemblea dei Sindaci del consorzio Monviso Solidale, nominato prima Cavaliere della Repubblica nel 1967 da Giuseppe Saragat e, in seguito, nel 1988 Commendatore da Francesco Cossiga, innumerevoli furono gli attestati di riconoscimento alla sua carriera amministrativa.

Amministratore attento, è stato, negli anni, il motore di quella Caramagna che nel secondo dopoguerra ha saputo svilupparsi sia a livello di comunità sia a livello privato.

Ha realizzato negli anni importanti opere pubbliche: le due scuole, Primaria e Secondaria inferiore, la scuola dell’Infanzia, prevedendo l’allestimento del nido, la palestra, ha ampliato la  casa di riposo, costruito il salone polivalente, il centro sportivo comunale, ha organizzato il restauro, la conservazione e la rivitalizzazione della Torre del vecchio Consiglio, della Casa della Beata Caterina e di tutti gli stabili comunali, ha dotato  il paese del nuovo acquedotto,  di nuove reti fognarie e del secondo depuratore consortile della provincia di Cuneo, oltre alla sistemazione e l’asfaltatura di tutte le strade comunali. Ha portato a termine ancora tante altre opere minori, ma l’elenco sarebbe troppo lungo per citarle tutte.

Profondo cordoglio in queste ore in tutta la comunità Caramagnese e in tutti quanti lo hanno conosciuto, stimato ed apprezzato.

GRAZIE ANDREA.

Ex Amministratori comunali e i tuoi amici di sempre

I funerali si svolgeranno domani , martedì 24 agosto, alle ore 11,00 presso la chiesa Parrocchiale di Caramagna Piemonte. Alla famiglia ed ai tanti amici, esprimiamo la vicinanza della nostra Associazione che ha visto molte volte presente, alle iniziative proposte , il “Sindaco” Andrea Brunetto.

Come Associazione Insieme desideriamo segnalare un’interessante iniziativa, alla quale collabora la dott.ssa Barbara Nano, nostra Socia ed attiva presenza nel Pianetà Sanità.

     

A Mondovì, Cuneo, Savigliano e Saluzzo sono aperti gli sportelli ASL di ascolto e consulenza rivolti ai giovani di età compresa tra i 13 e 24 anni.

Da febbraio hanno riaperto le attività in presenza:

“Smart” in Corso Statuto 2/C a Mondovì – prenotazioni al 338/3669882 chiamando dal lunedì al venerdì 09:30 – 15:00 o con messaggio Whatsapp.

“AL 34” in Corso Dante 46 a Cuneo – aperto martedì, mercoledì e giovedì 13:30 – 15:30, per info 338/3669862.

“TAG” di Savigliano – chiamando 338/3669866 il martedì 13:30 – 15:00 oppure inviando un messaggio Whatsapp per essere ricontattati.

Sportello di Saluzzo – per info e consulenze 338/3669885.

Si tratta di spazi aperti, gratuiti, accessibili nel rispetto delle norme di sicurezza, dove i giovani possono confrontarsi con diverse professionalità dell’ASL, disponibili ad ascoltarli e fornire loro supporto. Adolescenti, ma anche gli adulti (genitori, insegnanti, allenatori, animatori…) possono ricevere informazioni o una prima consulenza.

In questi spazi si può parlare e confrontarsi su problemi e tematiche di famiglia, amici, sessualità, emozioni, relazioni, e si possono affrontare insieme difficoltà quali ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari, bullismo e dipendenze.

In questo momento in cui gli effetti della pandemia si avvertono e preoccupano, l’équipe di psicologi è disponibile a consulenze individuali.

 

     

Incanto d’anima” è una raccolta di poesie e aforismi di Enrico Salvagno, un ragazzo di 25 anni di Bernezzo, che si fa portavoce di un’iniziativa solidale per la lotta al morbo di Batten. Con un’offerta libera di minimo 5 euro, il ricavato della vendita del libro andrà a sostenere la Onlus Fratelli Camerini, nata per aiutare i ragazzi colpiti da questa rara malattia neurodegenerativa.

Un piccolo contributo per una lotta della quale Enrico condivide le difficoltà e che porta avanti con grande spirito di generosità e sensibilità attraverso questa iniziativa. Lo stesso spirito che dovrebbe impegnare tutti noi a “dare una mano” a chi, come lui, è alla ricerca di un impiego professionale.

I libri sono disponibili presso la Biblioteca di Bernezzo, dove Enrico è volontario, oppure presso la sede dell’Associazione Insieme in Cuneo – Piazza Europa 9, oppure contattando il nr 366/5382158.

IL PAGAMENTO DELLA QUOTA PUO’ AVVENIRE:

  • DIRETTAMENTE A UN COMPONENTE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
  • SATISPAY cercando tra i Negozi ASSOCIAZIONE INSIEME – a seguito del pagamento della quota inviare un messaggio al nr. 335/8150757
  • BONIFICO BANCARIO: IT49W0200810290000003208166
  • IN CONTANTI PRESSO LA SEDE DI CUNEO – PIAZZA EUROPA OGNI VENERDI’ MATTINA