comunicazione

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito “Proprietari più consapevoli, per una Cuneo a misura di cane!”, tenuto dal medico-veterinario dott. Andrea Imbimbo, coordinatore del Pianeta Sanità della nostra Galassia Granda.
Le quattro lezioni teorico-pratiche si terranno nei lunedì di ottobre: il 4, l’11, il 18 ed il 25, con orario 20:15 – 23:15, in una location che sarà stabilita in base al numero di iscritti.
Il corso è rivolto proprio ai padroni dei cani, affinché possano acquisire maggiore consapevolezza su leggi, obblighi e psicologia del loro animale. 
Per info e iscrizioni mandare una mail a proprietarioconsapevole.cuneo@gmail.com entro il 26 settembre.
I posti sono limitati!

Sabato 11 settembre alle 09:00 appuntamento al MIAC per l’incontro “Waiting for… Great Innova” con due tavoli di lavoro moderati da Daniela Bianco, direttrice di Tele Granda, e Valerio Ferrero, CEO di Etinet e formatore digitale. Il primo con Georges Michkael, imprenditore e Presidente SUM, affronterà il tema “Be Local to Be Global” e tratterà di economia circolare e corpi intermedi insieme a Silvio Barbero, Vice Presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Massimiliano Cipolletta, Presidente Fondazione Torino Wireless, Paolo Ghezzi, direttore generale Infocamere, e Delia Revelli, imprenditrice di Società Agricola San Biagio. Il secondo avrà il tema di “Economia circolare e comunità” con Francesco Ardito, fondatore di Last Minute Sotto Casa, focalizzando l’attenzione sulle imprese per i servizi ai cittadini in questo contesto e ne parleranno Francesco Bandinelli, chief business officer Movyon, Carola Caramello, founder Kongo Design, Cristian Esposito, direttore commerciale Technical Design, ed Enrico Galleano, amministratore delegato di Granda Bus.

Introdurranno l’incontro Federico Borgna, Presidente della provincia di Cuneo e Sindaco di Cuneo, Ezio Raviola, Vice Presidente Fondazione CRC, Mauro Gola, Presidente della Camera di Commercio di Cuneo, e Marcello Cavallo, Presidente del MIAC e di Insieme.

L’Associazione Insieme invita a parteciparvi in quanto è sempre stata molto attenta a questi temi all’avanguardia ed è sostenitrice delle iniziative che possano in qualche modo realizzarli e valorizzarli.

 

 

Ritorna il “Festival del Sorriso” in Piazza Virginio a Cuneo, nei giorni di venerdì 30 e sabato 31 luglio: una manifestazione che l’Associazione Insieme condivide nell’organizzazione con l’Associazione Argonauta.

«Dopo questo periodo di restrizioni, vogliamo riportare una ventata di “normalità” con l’intrattenimento del sorriso – afferma Andrea Girard, presidente dell’Associazione Argonauta e consigliere di Insieme, in qualità di coordinatore del Pianeta Cultura – Spettacoli di comici di fama nazionale, come Paolo Ruffini, venerdì sera, e Raoul Cremona, sabato sera. La novità è la Comedy Ring che si terrà sabato dalle 17: si tratta di un format originale in cui i comici di Zelig, Colorado, Camera Cafè ed Eccezionale Veramente si sfidano sul palco per vincere la corona più ambita, ovvero le risate e gli applausi del pubblico, che alla fine è il solo vincitore». Continua Girard: «L’ingresso è gratuito, ma per garantire l’osservanza della normativa Covid è obbligatoria la prenotazione: riteniamo che sia importante “regalare” questi momenti di intrattenimento, e questo ci è reso possibile grazie ai nostri tanti sponsor che desidero ringraziare. Inoltre un ringraziamento particolare va al Comune di Cuneo, per la disponibilità e la collaborazione di questi mesi».

 

Per prenotare i biglietti occorre collegarsi al sito www.festivaldelsorriso.it

L’ottava edizione della mostra d’arte contemporanea “Forme e Colori” vede nuovamente collaborare l’Ordine dei Cavalieri delle Langhe con l’Associazione Insieme, per un’iniziativa che coinvolge Alba e l’intera Langa. Infatti, a partire da quest’anno, “Forme e colori” diventa itinerante nei più suggestivi angoli delle Langhe: tante meravigliose sculture e dipinti di importanti artisti contemporanei dialogheranno con alcuni dei borghi più caratteristici. Un itinerario, quindi, che si snoderà tra Alba (esterno della Chiesa di San Domenico, con il Cristo in croce “Io sono la chiave” del maestro Franco S. Alessandria), la Bassa e l’Alta Langa: Diano d’Alba (Località Castello Alto, Belvedere – Sergio Unia), Grinzane Cavour (Giardino del Castello – Elio Garis), Bergolo (Località Valdea, 1 – Franco S. Alessandria), Bossolasco (ex-Chiesa dei Battuti – Ugo Giletta), San Benedetto Belbo (Censa di Placido – Giovanni Borgarello) e Sale San Giovanni (percorso della lavanda – Roberto Bruno).

Venerdì 23 luglio alle ore 18:00 si terrà l’inaugurazione nel Castello di Grinzane Cavour e la mostra proseguirà fino al 31 ottobre.

«L’obiettivo fin dall’inizio è stato quello di creare una sana e proficua collaborazione tra realtà territoriali e produttive molto diverse, che permettesse di concorrere per il raggiungimento di un obiettivo comune – spiega Andrea Vero, Presidente dell’Ordine e consigliere di Insieme – Si sono contattati alcuni Comuni rappresentativi della Bassa e dell’Alta Langa e non poteva certo mancare la capitale per eccellenza delle Langhe, Alba. In questo modo è nata la modalità diffusa di “Forme & Colori 2021”, ossia installazioni d’arte contemporanea di primaria importanza collocate in luoghi appositamente studiati per creare un dialogo tra bellezze. Ciascun borgo ha peculiarità tali che lo rendono unico e meraviglioso e che abbiamo cercato di armonizzare con le opere di un artista che, per colori, materiali e forme, sapessero dialogare con il paesaggio circostante».

Marcello Cavallo, Presidente di Insieme: «Siamo lieti di essere coinvolti in questa iniziativa artistica. Dopo la mostra “La ricerca dei sogni” di Gianni Del Bue (che tra l’altro, visto il successo, è stata prorogata fino a domenica 1° agosto) questa esperienza è un contributo della nostra associazione non solo a livello culturale, ma anche in ambito turistico-ricettivo ad una delle aree caratteristiche della nostra Provincia Granda, per la quale cerchiamo di essere proattivi nello sviluppo del suo territorio».

Filiera agroalimentare ed economia circolare: questi i temi che verranno trattati lunedì 19 luglio alle ore 11:00 nella trasmissione televisiva in diretta nazionale di Tele Granda – canale 186 – dove l’Associazione Insieme ha collaborato nell’organizzazione sposando il progetto “BLocal” e dei suoi tre fondamenti ‘Be Local, Be Green, Be Sustainable’.

Molti gli interventi, a cadenza di dieci minuti, brevi e coincisi come i tempi televisivi spesso richiedono, che verranno introdotti da Filomena Greco, giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’. Ci sarà il Sindaco di Cuneo e Presidente della Provincia, Federico Borgna, seguito da Giovanni Quaglia, Presidente di CRT ed Ezio Raviola, Vice Presidente di CRC. Il Presidente di Coldiretti Piemonte, Roberto Moncalvo, la prof.ssa Francesca Culasso del Dipartimento di Management all’Università degli Studi di Torino, Marcello Cavallo (Presidente M.I.A.C.), Simone Mellano (Direttore Asprocarne), Renzo Simonato (Direzione Agribusiness Gruppo Intesa San Paolo), Francesco Bosio (Direttore Generale di Banca Cambiano), Marco De Guzzis (CEO di Sardex S.p.A.), Federico Vecchioni (Amministratore Delegato di Bonifiche Ferraresi S.p.A.). Concluderà i lavori Georges Mikhael, Presidente di “Servizi Ultimo Miglio” (S.U.M.).

Il coordinatore del Pianeta Agricoltura di Insieme, Alberto Fissore, spiega: «La nostra associazione condivide questa iniziativa perché affronta temi importanti per il nostro territorio e di grande attualità, che vengono affrontati dal nostro pianeta specifico. È la prima volta, inoltre, che Insieme viene coinvolta in un’iniziativa di carattere nazionale».

Secondo Georges Mikhael, presidente S.U.M. e promotore del progetto “BLocal”: «Le filiere legate all’eccellenza dell’agrifood sono la vera sfida del futuro. In collaborazione con MIAC, stiamo lavorando al progetto BIF (Best Italian Flavors) il cui obiettivo è la valorizzazione del territorio della provincia di Cuneo integrando più livelli di intervento. Il primo riguarda il mercato dei Bovini, il secondo la promo-commercializzazione dei prodotti del Basso Piemonte ed il terzo i servizi di supporto agli operatori della filiera. BIF partirà in via sperimentale a Cuneo, ma ha l’ambizione di diventare un marchio nazionale ed un modello per tutti i prodotti eno-gastronomici italiani. Solo così, attraverso iniziative integrate che mettano in risalto le eccellenze con strumenti basati sul commercio online, si aiutano le imprese ad essere competitive e vincere la sfida del mercato».

PER VEDERE LA TRASMISSIONE CLICCA QUI:

www.telegranda.net

www.facebook.com/blocalitalia