Galassia Granda

Tanti i temi, le opinioni, le prospettive a confronto sui tavoli di lavoro di sabato mattina presso il Centro Incontri della Provincia di Cuneo, dove si è svolto il convegno annuale dell’Associazione Insieme dal titolo “Un Pianeta per i Giovani”. Sono stati, appunto, i giovani dell’associazione che hanno riunito ospiti di alto profilo per discutere sull’attrattività della Granda, per i ragazzi e per i “più adulti”, analizzandola sotto diversi ambiti, ognuno che riporta punti di forza e di debolezza del territorio, da cui sono emersi spunti e proposte concrete per il loro potenziamento, parlando di eccellenze, nonché di miglioramento e superamento, se si tratta di carenze. Sono intervenuti, sotto la formidabile guida di Filomena Greco de “Il Sole 24 Ore”: Chiara Ambrogio, ricercatrice per le biotecnologie molecolari e docente all’Università degli Studi di Torino;  Aaron Gomez Figueira dell’Università del Gusto di Pollenzo; Nicola Moschetti, studente di ingegneria del Politecnico di Torino; Paolo Fino, docente universitario e coordinatore della sede distaccata a Mondovì del Politecnico; Marco Brandani, amministratore delegato di Maina S.p.A; Laura Fruttero, responsabile di Palazzo Righini, small luxury hotel a Fossano, e fondatrice della catena di paninerie gourmet La Farcia; Carla Coccolo di Slow Food;  Ivan Chiarlo, direttore artistico di “Anima Festival” di Cervere, con Natascia Chiarlo; infine ha concluso Giovanni Quaglia, Presidente C.R.T. Ha introdotto i lavori Luca Vender, coordinatore del Pianeta Giovani di Insieme, che commenta: «Una platea molto qualificata ed attenta. I relatori, che hanno dimostrato il loro grande livello, hanno fatto una lettura attenta ed approfondita della situazione generale, scendendo poi ad un confronto con la nostra realtà provinciale. Ne è venuta fuori una Granda tutt’altro che “bugia nen”, bensì con molte risorse umane ed intellettive capaci di essere di riferimento per l’intera regione, ed in particolare per il torinese oggi abbastanza in difficoltà» continua «Si è delineata una provincia nella quale si vive bene, ci sono prospettive molto buone per i giovani, che deve però stare attenta a non “sedersi sugli allori”, ma essere proattiva per migliorare sempre di più le proprie performance».

Le parole di Marcello Cavallo, Presidente di Insieme: «Gli esempi di coloro che sono intervenuti sono stati illuminanti: il non vedere opportunità in provincia di Cuneo può, a volte, anche essere un alibi. Un messaggio chiaro e trasversale è stato: alla politica, perché sia più attenta e proattiva; alle istituzioni, perché mettano a disposizione risorse non solo economiche ma anche essere “cacciatori” di professionalità capaci di proiettare la nostra realtà verso un futuro contrassegnato da un’innovazione significativa; al mondo economico, perché sia attento alle evoluzioni che il nostro tempo impone ed alle istanze che provengono dal mondo dei giovani».

Il Pianeta Giovani della Galassia Granda di Insieme scopre le carte sul convegno che si terrà sabato mattina 27 novembre presso il Centro Incontri della Provincia a Cuneo, generalmente conosciuto come il momento “clou” dell’anno per l’Associazione. “Un Pianeta per i Giovani – Percorsi tra opportunità ed innovazione in Granda”: questo il tema su cui verterà il dibattito dove interverranno i ragazzi di Insieme con gli ospiti che hanno invitato per discutere sull’attrattività del territorio della Provincia per i giovani, ragionando sui suoi punti di forza e di debolezza, passando dal campo universitario ai poli di ricerca, dal mondo imprenditoriale e turistico a quello degli eventi e dell’intrattenimento. Sotto la guida di Filomena Greco, giornalista de “Il Sole 24 Ore”, Luca Vender ed i suoi ragazzi si confronteranno con Chiara Ambrogio, scienziata cuneese specializzatasi negli Stati Uniti e rientrata in Italia con ingenti finanziamenti per le sue ricerche, e Aaron Gomez Figueira, ex studente messicano dell’Università del Gusto di Pollenzo che vive e lavora nelle Langhe grazie alla propria specializzazione. A questo dibattito si uniranno Nicola Moschetti, studente del Politecnico di Torino, e Paolo Fino, professore e coordinatore della sede distaccata a Mondovì del Politecnico. Interverranno anche Marco Brandani, amministratore delegato di Maina S.p.A., azienda produttrice di panettoni con una forte vocazione all’esportazione, e Laura Fruttero nella doppia veste di responsabile di Palazzo Righini, small luxury hotel a Fossano, e fondatrice della catena di paninerie gourmet La Farcia. Infine parteciperanno Carla Coccolo di Slow Food per un’analisi della manifestazione “Cheese” che si tiene biennalmente a Bra ed Ivan Chiarlo, direttore artistico di “Anima Festival” di Cervere. Concluderà i lavori il Presidente della Provincia, Federico Borgna.

Tavoli di lavoro variegati e di alto profilo, che sicuramente daranno modo di creare momenti di confronto costruttivi per poter stimolare consapevolezza e fornire proposte di crescita al nostro territorio.

GUARDA IL VIDEO PROMOZIONALE DEL CONVEGNO!!

L’Associazione Insieme ha affidato al suo Pianeta Giovani l’organizzazione del convegno annuale di novembre, che quest’anno si terrà sabato mattina 27 novembre presso il Centro Incontri della Provincia a Cuneo. L’anno scorso non si era potuto tenere a causa delle restrizioni della pandemia, ma il gruppo non ha mai smesso di lavorare e l’Associazione ha avviato parallelamente un percorso di “formazione” per i giovani membri, formato da ragazzi e ragazze tra i 20 e i 40 anni provenienti da diverse zone della nostra Provincia: fossanese, cuneese, monregalese… In quest’ultimo anno sono stati affiancati da un consulente-psicologo del lavoro che li ha accompagnati in un percorso formativo sull’anti-fragilità attraverso alcuni incontri online ed in un test finale sulle “soft skills” (competenze relazionali) per consentire loro una maggiore consapevolezza delle potenzialità da sfruttare e delle debolezze da rafforzare.

Luca Vender, imprenditore di Fossano e coordinatore del Pianeta Giovani, afferma: «Il percorso intrapreso in questi mesi è stato stimolante e di crescita sia a livello di gruppo che singolarmente, ed ha accompagnato il confronto interno per la preparazione ai temi che verranno affrontati nel prossimo convegno annuale del 27 novembre. Abbiamo avuto l’opportunità di ricevere non solo una “formazione”, ma anche una maggiore consapevolezza di quanto vorremmo far emergere nel convegno attraverso un dibattito aperto con i nostri ospiti. A nome di tutti i membri del Pianeta Giovani desidero ringraziare l’Associazione Insieme per la fiducia e per aver “investito” nel nostro gruppo».

Non ci resta che attendere nei prossimi giorni le anticipazioni sui temi ed ospiti del tradizionale appuntamento associativo di novembre, che a breve verranno divulgate. Intanto, se qualche giovane fosse interessato ad entrare a far parte del gruppo di Insieme può contattare lo 335/8150757 oppure scrivere una mail a segreteria@associazioneinsieme.info.

Sabato 16 ottobre alle ore 10:30, al Castello di Grinzane Cavour, verrà presentato il libro di Mariella Enoc, Presidente dell’Ospedale “Bambino Gesù” di Roma, Consigliera di Papa Francesco, nonché una delle manager più apprezzate ed influenti di Europa. “Il dono e il discernimento” è un libro autobiografico impostato come intervista che il Padre Gesuita Francesco Occhetta rivolge alla manager e che tocca temi rilevanti: dalla sanità, alla fede, all’impegno sociale, al ruolo imprenditoriale. Lo presenterà Giovanni Quaglia, Presidente CRT, con ospite la stessa autrice e moderatore Roberto Fiori, giornalista de “La Stampa”. L’evento è organizzato dal Pianeta Sanità della Galassia Granda dell’Associazione Insieme, coordinato da Andrea Imbimbo, in collaborazione con l’Ordine dei Cavaliere delle Langhe e il MUDI di Alba.

Giuliana Chiesa, Vice Presidente di Insieme e membro del Pianeta Sanità: «Un evento che non è solo la presentazione di un libro scritto da una grande Donna, ma un momento di riflessione su temi che mai come oggi ci toccano così da vicino in quanto di una attualità e importanza vitale, dai quali potremmo trarre spunti personali, per le nostre singole attività e per progetti nuovi e diversi della nostra Associazione».

Andrea Vero, Presidente dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe: «Conoscere di persona e potersi confrontare con una donna così preparata e tenace, dotata di vivace intelligenza e da sempre impegnata a far dialogare impresa, etica e responsabilità sociale, è una preziosa occasione di crescita».

Filiera agroalimentare ed economia circolare: questi i temi che verranno trattati lunedì 19 luglio alle ore 11:00 nella trasmissione televisiva in diretta nazionale di Tele Granda – canale 186 – dove l’Associazione Insieme ha collaborato nell’organizzazione sposando il progetto “BLocal” e dei suoi tre fondamenti ‘Be Local, Be Green, Be Sustainable’.

Molti gli interventi, a cadenza di dieci minuti, brevi e coincisi come i tempi televisivi spesso richiedono, che verranno introdotti da Filomena Greco, giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’. Ci sarà il Sindaco di Cuneo e Presidente della Provincia, Federico Borgna, seguito da Giovanni Quaglia, Presidente di CRT ed Ezio Raviola, Vice Presidente di CRC. Il Presidente di Coldiretti Piemonte, Roberto Moncalvo, la prof.ssa Francesca Culasso del Dipartimento di Management all’Università degli Studi di Torino, Marcello Cavallo (Presidente M.I.A.C.), Simone Mellano (Direttore Asprocarne), Renzo Simonato (Direzione Agribusiness Gruppo Intesa San Paolo), Francesco Bosio (Direttore Generale di Banca Cambiano), Marco De Guzzis (CEO di Sardex S.p.A.), Federico Vecchioni (Amministratore Delegato di Bonifiche Ferraresi S.p.A.). Concluderà i lavori Georges Mikhael, Presidente di “Servizi Ultimo Miglio” (S.U.M.).

Il coordinatore del Pianeta Agricoltura di Insieme, Alberto Fissore, spiega: «La nostra associazione condivide questa iniziativa perché affronta temi importanti per il nostro territorio e di grande attualità, che vengono affrontati dal nostro pianeta specifico. È la prima volta, inoltre, che Insieme viene coinvolta in un’iniziativa di carattere nazionale».

Secondo Georges Mikhael, presidente S.U.M. e promotore del progetto “BLocal”: «Le filiere legate all’eccellenza dell’agrifood sono la vera sfida del futuro. In collaborazione con MIAC, stiamo lavorando al progetto BIF (Best Italian Flavors) il cui obiettivo è la valorizzazione del territorio della provincia di Cuneo integrando più livelli di intervento. Il primo riguarda il mercato dei Bovini, il secondo la promo-commercializzazione dei prodotti del Basso Piemonte ed il terzo i servizi di supporto agli operatori della filiera. BIF partirà in via sperimentale a Cuneo, ma ha l’ambizione di diventare un marchio nazionale ed un modello per tutti i prodotti eno-gastronomici italiani. Solo così, attraverso iniziative integrate che mettano in risalto le eccellenze con strumenti basati sul commercio online, si aiutano le imprese ad essere competitive e vincere la sfida del mercato».

PER VEDERE LA TRASMISSIONE CLICCA QUI:

www.telegranda.net

www.facebook.com/blocalitalia