Come Associazione Insieme desideriamo segnalare un’interessante iniziativa, alla quale collabora la dott.ssa Barbara Nano, nostra Socia ed attiva presenza nel Pianetà Sanità.

     

A Mondovì, Cuneo, Savigliano e Saluzzo sono aperti gli sportelli ASL di ascolto e consulenza rivolti ai giovani di età compresa tra i 13 e 24 anni.

Da febbraio hanno riaperto le attività in presenza:

“Smart” in Corso Statuto 2/C a Mondovì – prenotazioni al 338/3669882 chiamando dal lunedì al venerdì 09:30 – 15:00 o con messaggio Whatsapp.

“AL 34” in Corso Dante 46 a Cuneo – aperto martedì, mercoledì e giovedì 13:30 – 15:30, per info 338/3669862.

“TAG” di Savigliano – chiamando 338/3669866 il martedì 13:30 – 15:00 oppure inviando un messaggio Whatsapp per essere ricontattati.

Sportello di Saluzzo – per info e consulenze 338/3669885.

Si tratta di spazi aperti, gratuiti, accessibili nel rispetto delle norme di sicurezza, dove i giovani possono confrontarsi con diverse professionalità dell’ASL, disponibili ad ascoltarli e fornire loro supporto. Adolescenti, ma anche gli adulti (genitori, insegnanti, allenatori, animatori…) possono ricevere informazioni o una prima consulenza.

In questi spazi si può parlare e confrontarsi su problemi e tematiche di famiglia, amici, sessualità, emozioni, relazioni, e si possono affrontare insieme difficoltà quali ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari, bullismo e dipendenze.

In questo momento in cui gli effetti della pandemia si avvertono e preoccupano, l’équipe di psicologi è disponibile a consulenze individuali.

 

     

Dopo il rinvio dell’iniziativa che doveva svolgersi un anno fa, a causa dell’inizio della pandemia, le Associazioni Insieme e AISPA ripropongono gli incontri formativi di Workshop in due sessioni: la prima che partirà il prossimo 17 aprile in versione online e la seconda in autunno, sperando in presenza. «L’obiettivo è quello di offrire l’opportunità agli amministratori locali, ai dipendenti degli enti territoriali e ai cittadini interessati a conoscere le pubbliche amministrazioni, di approfondire gli argomenti che verranno trattati» spiega Lucio Riba, presidente di AISPA.

L’iniziativa viene realizzata in collaborazione e con il patrocinio di A.N.C.I. e U.N.C.EM., la partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita, tuttavia si richiede l’impegno di presenziare a tutti gli incontri in programma, affinché il percorso formativo possa essere efficace.

I relatori provengono dal mondo universitario, da enti locali del territorio e dal mondo professionale in vari ambiti. Il primo incontro, sabato 17 aprile, tratterà il tema della “Leadership efficiente” con Roberto Verano, consulente e formatore di gestione del personale e valorizzazione del potenziale. Sempre con lui si parlerà di “Valore del linguaggio nella comunicazione” sabato 24 aprile. Nel terzo appuntamento di sabato 22 maggio si parlerà di “Modalità di creazione e condivisione di un programma di mandato in un’amministrazione comunale” con relatori Michele Pianetta, Vice Presidente ANCI Piemonte e Vice Sindaco di Villanova Mondovì, e Bruno Armone Caruso, segretario del comune di Carmagnola. Il 12 giugno Michele Rosboch, docente di storia di diritto italiano ed europeo alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino e Presidente del Centro Culturale ‘Pier Giorgio Frassati’, affronterà la questione del “Perché impegnarsi per gli altri e in particolare per le comunità locali”. Dopo questa data si riprenderà sabato 9 ottobre su “Amministrazioni Locali: il principio della separazione delle competenze e gestione efficiente ed efficace del personale”, poi sabato 23 ottobre con “Principi di etica, legalità nell’agire della Pubblica Amministrazione: come conciliarli”. Sabato 6 novembre si parlerà di “Programmazione e gestione degli appalti di forniture, servizi e lavori”, infine l’ultimo incontro l’11 dicembre con “Le fonti di finanziamento dei programmi pubblici e privati alla luce dei fondi europei 2021/2027”.

«Sono otto incontri diluiti su molti mesi per non andare a pesare troppo sull’impegno nel seguirli, perché è molto importante per noi che, chi decide di partecipare, sia presente e apprenda i contenuti per dare un futuro alle nostre comunità, ai nostri territori, alla futura classe dirigente» conclude Marcello Cavallo, Presidente di Insieme.

Per iscriversi occorre mandare una mail a segreteria@associazioneinsieme.info entro il 10 aprile. Per informazioni potete contattare lo 335/8150757 per Insieme oppure lo 331/2307129 per AISPA.

GUARDA L’INTERO WEBINAR QUI, SUL NOSTRO SITO!

Scarica il video del Webinar

Slides intervento Alberto Fissore

Slides intervento Luca Crosetto

Grande partecipazione e tanti contenuti nel Webinar che si è svolto sabato mattina sul tema dei Super/Eco/Sismabonus, organizzato dalle Associazioni Insieme e AISPA. Il dibattito è stato condotto da Marcello Cavallo, Presidente di Insieme, introdotto da Lucio Riba di AISPA.

Alberto Fissore, geometra libero professionista, ha esposto in modo sintetico ed esaustivo la normativa e i principali fattori tecnico-edilizi, evidenziando il problema dell’interpretazione della dottrina, tuttora in corso, i tempi stretti e l’importanza del lavoro a livello comunale, per l’accertamento delle regolarità ed eventuali sanatorie.

Gli avvocati Piero e Alessandra Golinelli hanno analizzato l’aspetto legale dello “stato legittimo” di un edificio, ovvero come esso risulti dai progetti comunali per l’asseverazione a procedere con gli interventi o eventualmente sanarli.

Luca Crosetto, Presidente di Confartigianato Cuneo, ha illustrato la loro iniziativa che consiste nella creazione di gruppi territoriali composti da artigiani associati che insieme rappresentano un “pacchetto completo”, volto a coprire tutte le attività richieste sul tema, a cui un cittadino, impresa o professionista può rivolgersi.

Sul lato amministrativo è intervenuto il Sindaco di Racconigi, Valerio Oderda, che ha manifestato la sua preoccupazione sulla gestione delle pratiche comunali, per le quali gli uffici tecnici si stanno già congestionando, evidenziando alcuni elementi: la chiarezza della normativa non ancora del tutto definita, l’omogeneità di comportamenti e interpretazioni dei diversi enti regolatori, non sempre presente, aggiunta alla complessità dei regolamenti comunali e dei piani regolatori che i comuni stessi, nel passato, hanno creato. L’ultimo aspetto che, ora più che mai, si fa sentire è la scarsa digitalizzazione degli archivi pubblici: a questo occorre sopperire laddove possibile, con tempi purtroppo troppo stringenti. 

Infine il Direttore della Cassa di Risparmio di Savigliano, Emanuele Regis, parlando dell’acquisto dei crediti fiscali, ha fatto presente che gli istituti bancari si appoggiano a consulenti esterni, garanzia anche per i cittadini che vedono asseverare ulteriormente il loro progetto. Inoltre gli “slogan” che un anno fa venivano diffusi sulla materia, ora si stanno scontrando con la realtà molto variegata, fatta di processi complessi, per cui l’entusiasmo iniziale, che aveva portato molti privati e aziende a interessarsi e informarsi, ora si è molto placato. Il sistema bancario tuttavia continua a essere a disposizione per un supporto sul piano economico-finanziario.

Agli interventi è seguito un interessante e vivace dibattito che ha visto partecipare tra gli altri Michele Pianetta, vice Presidente di Insieme e di A.N.C.I. Piemonte, che ha messo l’accento sulle difficoltà che incontrano i comuni, soprattutto quelli più piccoli, ad affrontare la mole di lavoro che deriva dalle attività legate ai bonus. «I comuni – ha precisato Pianetta – sono comunque a disposizione dei cittadini per “agevolare” l’accesso ai benefici previsti dalla legge»

«Siamo molto soddisfatti del successo del Webinar e come si è articolato» affermano all’unisono Cavallo e Riba «Relatori competenti, che ringraziamo, argomentazioni interessati che, per certi versi, non erano ancora stati approfonditi in altre sedi, inoltre ha preso piede il dibattito e confronto con il pubblico, che ha dimostrato interesse anche attraverso la partecipazione numerosa e su Facebook».

 

 

Superbonus, Ecobonus, Sismabonus… É l’argomento del momento (pandemia a parte), tra slogan e polemiche sulla complessa materia fiscale e normativa che, a un anno circa dalla sua istituzione, ancora si sta definendo nelle sue molteplici sfacettature. Ma nel concreto quali sono gli effetti di questi incentivi tanto decantati? Come usufruirne? Perché? Quali sono le procedure burocratico-amministrative? Come si è preparata la “macchina comunale” alla gestione delle pratiche? A queste domande, e non solo, si troveranno le risposte durante il Webinar organizzato delle Associazioni Insieme e A.I.S.P.A. che si svolgerà in modalità online sabato 13 marzo alle 09:30.

Marcello Cavallo di Insieme, che modererà l’incontro, e Lucio Riba di AISPA, che lo introdurrà, affermano: «Sappiamo che il tema è già molto dibattuto e approfondito per i professionisti, ma questo Webinar è rivolto ai cittadini, agli amministratori e ai funzionari degli enti preposti, per andare oltre i “tecnicismi” della normativa e capirne i risvolti sotto altri punti di vista: oltre a quello edilizio, c’è da considerare quello economico, amministrativo, legale, sociale… Per questo riteniamo che il terreno non sia ancora sufficientemente battuto».

Interverranno diversi esperti del settore: Alberto Fissore, geometra libero professionista, per la parte edilizia; Piero e Sandra Golinelli, avvocati, per una lettura in ottica legale; Emanuele Regis, direttore generale Cassa di Risparmio di Savigliano, per la riflessone sul lato economico. Inoltre due esponenti di enti territoriali: Valerio Oderda, Sindaco di Racconigi, per esporre il punto di vista di un comune sulla gestione della disciplina, e Luca Crosetto, Presidente Confartigianato Cuneo, che porta l’esperienza di applicazione pratica attraverso le iniziative dei loro associati. 

Incanto d’anima” è una raccolta di poesie e aforismi di Enrico Salvagno, un ragazzo di 25 anni di Bernezzo, che si fa portavoce di un’iniziativa solidale per la lotta al morbo di Batten. Con un’offerta libera di minimo 5 euro, il ricavato della vendita del libro andrà a sostenere la Onlus Fratelli Camerini, nata per aiutare i ragazzi colpiti da questa rara malattia neurodegenerativa.

Un piccolo contributo per una lotta della quale Enrico condivide le difficoltà e che porta avanti con grande spirito di generosità e sensibilità attraverso questa iniziativa. Lo stesso spirito che dovrebbe impegnare tutti noi a “dare una mano” a chi, come lui, è alla ricerca di un impiego professionale.

I libri sono disponibili presso la Biblioteca di Bernezzo, dove Enrico è volontario, oppure presso la sede dell’Associazione Insieme in Cuneo – Piazza Europa 9, oppure contattando il nr 366/5382158.