Sabato mattina si è svolto sulla piattaforma online delle Associazioni Insieme e AISPA, anche in diretta Facebook, il workshop sulla gestione associata dei servizi comunali attraverso un dibattito che è sfociato in un costruttivo confronto tra i partecipanti.

Sotto la regia di Marcello Cavallo, presidente di Insieme, sono intervenuti: Lucio Riba, presidente di AISPA, Marco Bussone e Roberto Colombero, rispettivamente Presidente Nazionale e Regionale U.N.C.E.M., Gianluca Forno, Coordinatore Piccoli Comuni di A.N.C.I. Piemonte e Michele Pianetta, Vice Sindaco di Villanova Mondovì e Vice Presidente di A.N.C.I. Piemonte, nonché neo Vice Presidente di Insieme.

Sono emerse riflessioni interessanti sul tema della sostenibilità dei Piccoli Comuni, della loro capacità di “mantenersi” e come in un’ottica di lungo periodo, in particolare dopo le criticità sorte dalla pandemia ancora in corso. E non sono mancati gli spunti, che i giovani amministratori e coloro che si approcciano per la prima volta alla “res publica” possono raccogliere per la gestione della macchina comunale.

«É stato un interessante scambio di idee e di esperienze in un clima informale e colloquiale, con professionalità che sperimentano quotidianamente sul campo la gestione di un servizio comunale» commenta Marcello Cavallo.

«É stato il primo workshop online» aggiunge Lucio Riba «nel nostro piccolo possiamo considerarlo un successo non solo dal punto di vista tecnico, ma anche in termini di contenuti e di condivisione dell’iniziativa. Oltre alla piattaforma raggiungibile dal sito web, anche la diretta Facebook ha permesso di ampliare ulteriormente la platea».

Giuliana Chiesa, la Vice Presidente di Insieme, conclude: «AISPA ed Insieme sosterranno con determinazione le giuste prese di posizione di ANCI ed UNCEM. Proprio partendo dalle suggestioni emerse durante il workshop, ci sarà una presa di posizione a favore di alcuni interventi a sostegno dei nostri comuni e degli amministratori, di cui daremo notizia nei prossimi giorni».

Per ulteriori approfondimenti, le Associazioni Insieme e AISPA sono disponibili via telefono o mail.

Il tavolo dei relatori del workshop online

Scarica o guarda il video del Workshop

WORKSHOP
Sabato 19/12/2020 ore 9:30

GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI COMUNALI:
TRA OPPORTUNITA’ E MANCANZA DI ALTERNATIVE

Introduce
Lucio RIBA – Presidente AISPA

Intervengono:
Marco BUSSONE – Presidente nazionale UNCEM
Roberto COLOMBERO – Presidente regionale UNCEM
Michele PIANETTA – Vice presidente ANCI Piemonte
Gianluca FORNO – Coordinatore Piccoli Comuni ANCI Piemonte

Coordina
Marcello CAVALLO – Presidente INSIEME

L’evento è rivolto ad Amministratori e Cittadini

LINK registrazione: https://zoom.us/webinar/register/WN_xap5XEBcRlWwan3YFna_5w

Diretta streaming web: Workshop Gestione associata dei servizi comunali (associazioneinsieme.info)

Disporre di un’amministrazione pubblica efficace ed efficiente costituisce, oramai, una delle pre-condizioni per lo sviluppo del sistema paese ed il rilancio della sua economia; una volta cessata la pandemia ancora in corso, passa anche per la capacità della “macchina pubblica” di non disperdere, con la lentezza, le occasioni di ripresa che verranno offerte.

In questo frangente per gli amministratori locali diventa essenziale, ora più che mai, affrontare il tema della dimensione ottimale per l’esercizio di funzioni e servizi, in modo da acquisire consapevolezza che il percorso scelto sia quello più opportuno per creare le condizioni affinché il sistema economico possa assolvere alla sua missione senza eccessivi ostacoli.

Si presenta l’occasione di spingere il legislatore nazionale e regionale ad affrontare pragmaticamente la questione e dalla provincia di Cuneo, dai suoi Sindaci ed amministratori, possono arrivare suggestioni che siano in grado di trovare un assetto solido sulla gestione associata dei servizi comunali. Il Workshop online vuole essere un convegno per la rassegna di modelli pratici di organizzazione di servizi comunali associati, quali la gestione dei servizi contabili, dei servizi tecnici, lo sviluppo delle risorse umane e trattamento economico del personale (servizio buste-paga), protezione civile, S.U.A.P., procedimento per l’abbattimento delle barriere architettoniche…

Per questo ad animarlo sono state chiamate personalità che sperimentano quotidianamente sul campo. «Ci fa piacere» dichiara Marcello Cavallo, Presidente di Insieme «che importanti riferimenti del territorio come Michele Pianetta, Vice Sindaco di Villanova Mondovì e Vice Presidente di A.N.C.I. Piemonte, Marco Bussone e Roberto Colombero, rispettivamente Presidente Nazionale e Regionale U.N.C.E.M. e Gianluca Forno, Coordinatore Piccoli Comuni di A.N.C.I. Piemonte, abbiano accettato il nostro invito a prendere parte all’iniziativa».

Aggiunge Lucio Riba, Presidente di AISPA: «A loro affidiamo il compito di ricordare i nodi della vicenda e delineare luci ed ombre delle soluzioni prospettate dalla legislazione nazionale e regionale. A loro il compito, in particolare, di promuovere, possibilmente, soluzioni in grado di mettere insieme l’esperienza e le conoscenze dei tanti Sindaci ed amministratori, che si auspica possano aderire al convegno, e portare il loro contributo malgrado le criticità create da una pandemia ancora in corso».

Martedì si è svolto un incontro online dell’Associazione Insieme con i protagonisti del Recovery Plan per la Provincia di Cuneo che a giorni andrà in approvazione al Consiglio Provinciale.

Sulla piattaforma sono intervenuti i Presidenti Federico Borgna e Giandomenico Genta, rappresentanti dei due enti, Provincia da una parte e Fondazione CRC dall’altra, che hanno dato forma al Piano che verrà presentato al Governo. Un connubio tra due mondi, pubblico e privato, che hanno unito le energie per perseguire linee di sviluppo ed iniziative condivise per la Granda.

Il progetto è stato illustrato dal dott. Roberto Daneo di WePlan, che ha redatto il documento programmatico con l’ausilio di una cabina di regia formata da esponenti del territorio, tra cui Marcello Cavallo che ha moderato l’incontro.

Sono molteplici le aree tematiche affrontate, citandone alcune: la digitalizzazione, l’innovazione per il tessuto industriale, il comparto agro-alimentare, lo sviluppo delle Pubbliche Amministrazioni locali, energie alternative, infrastrutture, mobilità leggera, sanità… Un piano strategico, studiato inizialmente per i Fondi Europei 2021-2027, che a seguito dell’emergenza Covid si è convertito, ben adattandosi, alle progettualità per le risorse del Recovery Fund, che consente di attingere ad un bacino di fondi economici molto più ampio (per la Provincia di Cuneo verranno presentate iniziative per circa 2 miliardi di Euro, su 191 che sono stati assegnati all’Italia).

Una volta presentato a Roma, in base a quanto verrà assegnato, si potranno portare avanti molte azioni sul nostro territorio che, oltre alle difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, sta sopportando anche le conseguenze dell’alluvione di poco più di un mese fa.

Roberto Daneo in collegamento