Approvate dalla Corte dei conti le linee guida per le relazioni dei collegi dei revisori dei Conti sui rendiconti delle Regioni e delle province autonome per l’anno 2018. All’interno le verifiche sul rispetto degli obiettivi dell’equilibrio di bilancio, dei vincoli di finanza pubblica e della sostenibilità dell’indebitamento da parte degli enti. Ci sono, oltre a ciò, i necessari riferimenti all’analisi e alla composizione del disavanzo, tenendo conto delle diverse tipologie e modalità di copertura previste dalla legge, la ricognizione del grado di puntualità dei pagamenti e delle modalità di gestione di talune entrate proprie degli enti, l’analisi della situazione di cassa e la corretta determinazione del risultato di amministrazione, nella parte vincolata e accantonata.

Leggi l’articolo su Il Giornale dei Comuni

https://www.posteitaliane.it/piccoli-comuni

Nel corso dell’incontro con i Sindaci d’Italia tenutosi a Roma il 26 novembre 2018, l’Amministratore Delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante ha presentato 10 impegni per i piccoli Comuni: un programma di servizi dedicati basato sull’importanza strategica di mantenere aperti tutti gli Uffici Postali situati nei Comuni con meno di 5.000 abitanti.
L’iniziativa si inquadra nel più ampio piano strategico Environmental, Social and Governance. Obiettivo del Gruppo è, infatti, assumere un ruolo chiave nello sviluppo dell’intero sistema Paese e ricercare la costante integrazione tra esigenze della collettività e obiettivi aziendali, identificando progetti e iniziative che rispondano a interessi condivisi e generino un impatto concreto e misurabile sulla comunità.

Continua a leggere

Oggi, ogni notizia può essere una “fake news”, e spesso involontariamente sono gli stessi amministratori che, per superficialità o ignoranza, concorrono a metterle in giro. Ed una volta che una “fake news” è in giro il suo potere diviene dirompente soprattutto presso le persone non completamente informate o che ignorano la complessità di un argomento. Ovvero buona parte degli elettori, non fosse altro perché è umanamente impossibile tenersi informati su tutto: ed allora ci si fida!

Continua a leggere

Per meglio svolgere il ruolo di amministratore è necessario conoscere:

  • gli stakeholder: cittadini, associazioni, categorie produttive, enti ed istituzioni
  • il territorio: ambiente, insediamenti, patrimonio, viabilità e trasporti
  • le fonti normative; leggi, statuto e regolamenti
  • altri amministratori partecipando a network formativi orizzontali e verticali
  • gli atti di cui si discuterà, preparandosi prima di un incontro

Spunti per approfondire:

https://www.lacomunicazione.it/voce/a-diritto-e-comunicazione/

I consiglieri comunali, nell’ambito della loro attività pubblica, sono titolari di diritti e prerogative finalizzate ad un esercizio della funzione in modo consapevole, con la piena possibilità di presentare proposte di deliberazione al consiglio comunale, chiedere la convocazione dello stesso, presentare interrogazioni e mozioni (un potere di sindacato ispettivo), ottenere dagli uffici e dagli enti e/o aziende strumentali tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, utili per l’appunto, all’espletamento del proprio mandato (una estensione del diritto di accessoexart. 22 della Legge n. 241/90) ed inoltre, se consiglieri di minoranza, di presiedere le commissioni aventi funzioni di controllo o di garanzia.

Continua a leggere